PTA

> progressive tibial alignment

Il dispositivo è inserito in un kit sterile comprensivo del corpo del fissatore, dei morsetti e delle viti.

Il P.T.A. è un fissatore esterno in alluminio 7012, leggero e magneto-compatibile.

Lo strumentario è disposto in una cassetta apposita con lo spazio assegnato per ciascuno strumento.

Nello strumentario c’è una guida che consente l’inserimento veloce e corretto delle fiches.

La correzione avviene gradualmente, si conclude in 3 settimane circa ed è sempre corretta.

La gestione dell’impianto e delle medicazioni è facilitata dal kit di disinfezione che viene fornito al paziente insieme al manuale di istruzioni.

Il ricovero è di 3 giorni circa durante il quale inizia il movimento dell’arto ed il carico progressivo.

La deambulazione senza stampelle è possibile dopo circa 20 giorni.

Il callo è sufficiente per la rimozione del P.T.A. dopo circa 60 giorni.

La rimozione del P.T.A. è effettuabile in pochi minuti ambulatoriamente e senza anestesia.

Dopo la rimozione del P.T.A. vi è una cicatrice minima, non vi sono corpi estranei, non vi sono squilibri legamentosi, lo sloop tibiale e l’altezza della rotula rimangono inalterati. In caso di protesizzazione (comunque possibile) non è necessario un secondo intervento ( come per rimuovere una placca).

> Torna all’intervento